Anna – Niccolò Ammaniti

In una Sicilia post Apocalittica datata 2020 in cui tutti gli adulti sono morti a causa di una devastante epidemia conosciuta come “La rossa” due fratelli, Anna e Astor, provano a sopravvivere nella desolazione di un mondo totalmente abbandonato a sé stesso e completamente nuovo. Ad accompagnarli nell’esplorazione della realtà c’è solo un quaderno scritto dalla loro madre prima di morire, in cui è raccolta una summa delle regole che devono rispettare per non morire prematuramente e che li aiuterà ad affrontare una realtà ormai irrimediabilmente ridotta allo stato selvaggio.

L’ultimo romanzo di Ammaniti strizza l’occhio Continua a leggere

Branchie – Francesco Ranieri Martinotti

Marco Donati (Gianluca Grignani) lavora all’acquario di Genova e passa le giornate a rompere i coglioni a tutti facendo vedere di saperla più lunga degli altri ma un giorno scopre di avere un tumore ai polmoni. Non volendosi curare va comunque a rompere i coglioni al suo dottore che, appena lo vede, si stizzisce, gli risponde sgarbatamente e se ne va sgommando con la sua auto. Se persino la persona che avrebbe dovuto aiutare Marco non lo vede di buon occhio figuriamoci le altre. Infatti non c’è da stupirsi che si sia lasciato con la fidanzata (Valentina Cervi), probabilmente perché rompeva i coglioni anche a lei. Ma la domanda “starò mica sul cazzo a tutti?” non passa nemmeno vagamente tra i pensieri (?) del nostro antipatico protagonista. Solo e malvisto, riceve una lettera Continua a leggere