Yeruldelgger, Morte nella steppa – Ian Manook

Il commissario Yeruldelgger aveva una carriera spianata nella polizia di Ulan Bator ma il rapimento e la tragica uccisione della figlia piccola Kushi hanno interrotto bruscamente il suo avanzamento. Non ha perso l’intuito del poliziotto ma da quel giorno qualcosa è cambiato. Burbero e rude quanto basta per avere tanti nemici, sia dentro che fuori dal distretto di polizia, rimane un pilastro di riferimento anche nonostante i metodi brutali. Quando in mezzo alla steppa viene ritrovato il cadavere di una bambina seppellita insieme al suo triciclo, per il commissario mongolo il caso non può che Continua a leggere