Un incontro

D’intesa m’inebrio

ora compreso,

negli oscuri anfratti

dell’anima mia, Continua a leggere

Annunci

Ipse Dixit #9#

Come non c’è nulla di più sciocco che trattare scioccamente le cose serie, così niente è più divertente che trattare argomenti leggeri in modo da far credere di non aver scherzato.

Erasmo da Rotterdam

(Elogio della Follia)

#36#

A nemmeno pochi giorni dall’elezione di Trump appaiono i primi “lasciatelo lavorare“. Sapendo come era andata a finire con Berlusconi gli americani mettono già le mani avanti con le frasi fatte.

Un bagliore nel buio

Le illuminazioni arrivano all’improvviso.

Intuizione, insight, epifania che dir si voglia, l’idea è più o meno sempre quella.

Durante un ragguardevole viaggio di ritorno a notte inoltrata me ne stavo alla guida della mia autovettura immerso nei miei pensieri ed in particolare ad elucubrare in proposito di questo passaggio degli Eroici Furori :Desideriamo il bello e buono; ma il vedere non è bello né buono, anzi più tosto quello è paragone o luce per cui veggiamo non solamente il bello e il buono, ma anco il rio e brutto. Però mi pare ch’il vedere tanto può essere bello o buono, quanto la vista può esser bianco o nero: se dunque la vista (la quale è atto) non è bello né buono, come può cadere in desiderio?” e su tutte le sue possibili conseguenze gnoseologiche, quando la risposta al quesito immediata arriva sotto forma di un bagliore improvviso, roboante, potente, inevitabile in tutta la sia chiarezza fino a rischiarare a giorno la direzione della strada che stavo percorrendo accompagnato con un bicchierino di cognac da intellettuale bohémien e una buona aria di musica classica…

Ok. La smetto con le cazzate, la realtà è Continua a leggere

Una lunga attesa – Racconto

Gli alberi non sanno di essere alberi.

Orhan Pamuk

Marco Lissa era scomparso nel nulla da due anni.

Alla moglie incinta disse solo che avrebbe comprato l’ultimo pacchetto di sigarette della sua vita e sarebbe tornato subito, il tempo di dire “pantasfoglie”.

L’imminente nascita del primogenito maschio lo aveva dissuaso dal continuare a fumare i consueti due pacchetti giornalieri che gli avevano fatto ingiallire gli interni della sua Mercedes CLA durante i lunghi viaggi verso il lavoro. Andare nel suo Continua a leggere

Il bosco 1 – Andrea Marfori

Preambolo: un ragazzo cammina in un campo e raggiunge una donna seduta a terra dentro un casolare abbandonato (o a cui hanno pignorato tutto e con seri problemi di igiene personale), si siede accanto a lei e iniziano a limonare duro. Improvvisamente un artiglio esce dalla passera della donna ed evira il ragazzo. Molti anni dopo, Tony (Diego Ribon) e Cindy (Coralina Cataldi Tassoni), una coppia di fidanzati che dopo essere stati a Venezia (la sequenza di polaroid nei titoli di testa ce lo ricorda fino alla nausea) decidono di Continua a leggere