Il lupo della steppa – Hermann Hesse

Harry Haller è un uomo profondamente infelice. Ha cinquant’anni, il suo matrimonio è finito ed ha perso la reputazione all’interno del mondo intellettuale a cui apparteneva come elemento di spicco. Persona dall’elevata cultura, vive in una condizione di prostrazione e di immobilità perché la sua anima è scissa in due istanze, da un lato “l’uomo”, rappresentazione di quanto più puro, etereo e nobile possa esistere, e dall’altro Continua a leggere