Trilogia sporca dell’avana – Pedro Juan Gutiérrez

Pedro Juan è un giornalista caduto in disgrazia nella Cuba degli anni ’90, segnata dalle migrazioni verso Miami su zattere improvvisate con copertoni di automobili. Lasciato dalla moglie, vive nell’indigenza sopravvivendo di espedienti e con lavoretti di vario tipo grazie alle quali occupa le sue giornate intervallate dal rum, dai sigari e dal sesso promiscuo. L’Avana è il terreno in cui Pedro Juan, e altri come lui, portano avanti un’esistenza Continua a leggere

Tropico del cancro – Henry Miller

Henry Miller è un aspirante scrittore spiantato, squattrinato e inconcludente che si è trasferito dall’America a Parigi. Qui trascorre le sue giornate con una serie di personaggi e amici altrettanto spiantati, squattrinati e inconcludenti, raccontandole in un’autobiografia torrenziale a cui aggiunge una serie di scopate a destra e a manca.

Difficile riassumere la trama in una maniera diversa da questa, considerando che si tratta di circa 260 pagine in cui l’autore non Continua a leggere