Ipse Dixit #6#

“Interferire nella vita delle cose significa danneggiare le cose e se stessi… Colui che impone se stesso ha un potere evidente e piccolo; colui che non impone se stesso ha un potere grande e celato. L’uomo perfetto… non interferisce nella vita degli esseri, non si impone loro, ma <<aiuta tutti gli esseri verso la libertà>> (Lao Tse). Per mezzo della sua unità egli conduce anche quelli alla loro unità, promuove la loro natura e il loro destino, libera in essi il Tao.

Martin Buber (in Carl R. Rogers, Un modo di essere, Giunti)

Ipse Dixit #5#

Un reattore nucleare è quindi un dispositivo molto complesso, costoso ed estremamente pericoloso per far bollire acqua.

Fritjof Capra, fisico austriaco (“Il punto di svolta”, Feltrinelli, pag. 203)

Ipse Dixit #3#

Lo stato italiano si trova in una posizione singolare perché mentre per numero di abitanti e per superficie dovrebbe annoverarsi fra le grandi potenze, per la sua forza effettiva questo stato vacillante, con l’amministrazione corrotta e malgrado ogni sforzo tristemente indisciplinato e per di più odiato dalle masse, anche dalla piccola borghesia, può a malapena considerarsi una potenza di second’ordine.”

Michail Bakunin 1873, (Stato e Anarchia, Feltrinelli, p. 16)

Eh si, nel frattempo le cose sono proprio cambiate parecchio.

Veramente Machiavelli giustificava i mezzi?

No, manco per il cazzo.

Dopo anni trascorsi a sentir ripetere in ogni circostanza la massima “il fine giustifica i mezzi” come scusante per ogni genere di infamia gratuita e pretestuosa, dalla competizione sportiva ad ogni genere di disputa più o meno amichevole, scoprire che Machiavelli ne “Il principemai pronuncia una frase simile fa un poco incazzare. Perché è una frase fondamentalmente odiosa e idiota Continua a leggere