Trilogia sporca dell’avana – Pedro Juan Gutiérrez

Pedro Juan è un giornalista caduto in disgrazia nella Cuba degli anni ’90, segnata dalle migrazioni verso Miami su zattere improvvisate con copertoni di automobili. Lasciato dalla moglie, vive nell’indigenza sopravvivendo di espedienti e con lavoretti di vario tipo grazie alle quali occupa le sue giornate intervallate dal rum, dai sigari e dal sesso promiscuo. L’Avana è il terreno in cui Pedro Juan, e altri come lui, portano avanti un’esistenza Continua a leggere

Annunci

Ipse Dixit #20#

“La vita non dura che un istante, perciò bisogna vivere facendo ciò che si ama. In questo mondo illusorio è follia vivere nella sofferenza, facendo ciò che non vogliamo fare.”

Yamamoto Tsunetomo (1659-1719)

(Bushido: La via del Guerriero, Feltrinelli, p.164)

C’eravamo tanto amati – Ettore Scola

Antonio (Nino Manfredi), Nicola (Stefano Satta Flores) e Gianni (Vittorio Gassman) sono tre partigiani che partecipano alla resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo la liberazione si separano: Antonio va a Roma e lavora come portantino all’ospedale dove conosce Luciana (Stefania Sandrelli) e se ne innamora, Nicola ritorna a Nocera Inferiore, si sposa e diventa insegnante al ginnasio mentre Gianni va a Pavia per terminare gli studi in giurisprudenza. Tempo dopo Antonio e Gianni si incontrano Continua a leggere