Lo spirito è una pagliuzza

Non credo in dio. Non credo nella vita eterna. Non credo che un giorno la mia anima andrà a stare in un posto migliore, o peggiore, perché non credo di avere un’anima. Credo di dover fare quello che mi interessa adesso perché poi non avrò più tempo. E buona parte di questa infinitesimale esistenza la trascorro in maniere inconcludenti e a volte persino inutili. Credo nella vita, non mi interessa cosa ci sarà dopo la morte, per me non ci sarà nulla. I vermi vorranno banchettare con le mie vecchie carni. Ma io li fregherò facendomi cremare. E forse mi mangeranno i pesci del mare o i topi delle fogne. O concimerò qualche pianta, non mi interessa. Però credo nello spirito delle persone. Credo che tutte le persone abbiano la possibilità di avere un respiro di consapevolezza che porta ad avere una visione profonda della vita. Senza il bisogno di soluzioni preconfezionate. Un lungo respiro in cui tutto assume contorni nitidi, un senso strettamente personale, come in sospensione. Questo è lo spirito. Nulla di più che una visione profonda della vita. Quando penso allo spirito mi viene in mente la parola “fragile”. Ma mi rendo conto che non è quella giusta. Se ripeto quella parola nella mia mente si materializza un bicchiere di cristallo. E’ fragile e si rompe. Ma si può anche aggiustare, si riesce a recupera in qualche modo, rimangono dei cocci più o meno grandi. Se penso allo spirito mi viene in mente una pagliuzza secca. Cedevole, morbida ma anche delicata. Se la stringi forte si sbriciola e si polverizza. E non la puoi più recuperare. Credo che tutte le persone nascano fondamentalmente buone. Ci voglio credere. Sono le ingiustizie subite ad adulterarle. Le portano nel mondo degli adulti che è fatto di ingiustizie. Perché quella pagliuzza secca ed invisibile non siamo sempre sufficientemente forti per proteggerla in noi, o negli altri, e quando si sbriciola perdiamo tutto quello che poteva renderci migliori. Dalla nascita, l’unico imperativo dovrebbe essere difendere quell’esile pagliuzza, per non privarci mai della possibilità di essere chi siamo e per non divenire quello che le ingiustizie vorrebbero fare di noi: degli esseri vuoti, senza umanità.

Annunci

13 thoughts on “Lo spirito è una pagliuzza

Secondo me....

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...