Impellenza

Un pensiero ti coglie

d’improvvisa rimembranza

tra le pieghe dei ricordi.

Un cuore gonfio d’urgenza

nel bisogno del non detto,

svuotarsi dal peso di parole

dell’amaro tradimento.

Scoprire la tua anima, nuda,

e con essa la tua colpa.

Corri da me,

incurante di ogni distanza,

di ogni ostacolo che si frappone a noi

e dei muri che ci separano.

Ecco.

Ti spiace uscire dal bagno e dirmelo più tardi?

Annunci

25 thoughts on “Impellenza

  1. Giuro, queste tue poesie sono delle perle!! Non ho parole.
    La chiusura con il ghigno sarcastico sul viso è la cosa migliore…il vero accento.
    Ma io sono “trash”, probabilmente alcuni fini pensatori della poesia ottocentesca non apprezzeranno! 😀 ahahahaha

Secondo me....

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...